Opera

TEATROMONDO

 NLOM

MODACOSTUME

vaghe.stelle

LTE


vaghe.stelle         


                      Precedente ] Home ] Successiva ]                                                                                                                                  

Sommario

Nel_mezzo_del_cammino

Catullo 55 poesie

Borges Antologia lirica

Leopardi Antologia lirica

per iscriverti alla newsletter

 vaghe.stelle

clicca su

Sign up

e invia

 

 

Nel mezzo del cammino

Tutta la Divina Commedia mp3 on line

 

 

PARADISO, XXIII 88-111

 

  scarica mp3

 

Il nome del bel fior ch'io sempre invoco              
e mane e sera, tutto mi ristrinse
l'animo ad avvisar lo maggior foco;
       


e come ambo le luci mi dipinse
il quale e il quanto de la viva stella
che là sù vince come qua giù vinse,
       

per entro il cielo scese una facella,
formata in cerchio a guisa di corona,
e cinsela e girossi intorno ad ella.
       

Qualunque melodia più dolce suona
qua giù e più a sé l'anima tira,
parrebbe nube che squarciata tona,
       

comparata al sonar di quella lira
onde si coronava il bel zaffiro
del quale il ciel più chiaro s'inzaffira.
       

«Io sono amore angelico, che giro
l'alta letizia che spira del ventre
che fu albergo del nostro disiro;
       

e girerommi, donna del ciel, mentre
che seguirai tuo figlio, e farai dia
più la spera supprema perché lì entre».
       

Così la circulata melodia
si sigillava, e tutti li altri lumi
facean sonare il nome di Maria.
       

 

Dante Alighieri

(Firenze 1265 - Ravenna 1321)

PARADISO, XXIII 88-111

 

Voce Nazzareno Luigi Todarello

 


Copyright LATORRE EDITORE 2007-2014  redazione@latorre-editore.it